Campionato Piemontese Es. B: il Kumiai conquista sette medaglie

Primo appuntamento dopo la pausa estiva con gli Esordienti B impegnati in questa ultima domenica di settembre nel Campionato Piemontese di categoria nella consueta location del Palasport di Giaveno. Il Kumiai pur dovendo marcare tra le proprie file assenze di rilievo, come quelle di Alessandro Aramu e Ludovica Lentini fermi per infortunio, è comunque riuscito a conquistare sette medaglie complessive; 1 medaglia d’argento con Edoardo Pivi e 6 di bronzo rispettivamente con Riccardo Cagnasso, Alessio Di Dio, Nicolò Gambino, Stefano Melis, Alessia Narducci ed Andrea Perino. La prova odierna nel complesso solo sufficiente è servita ai tecnici per valutare il grado di preparazione degli atleti ed ha evidenziato alcuni punti che necessitano di una ulteriore “limatura” in vista degli appuntamenti che da qui a breve saranno “da non mancare”.

Cominciamo la rassegna con Edoardo Pivi che vincitore della medaglia d’argento nei kg.-55 si guadagna la copertina di giornata. Per Edoardo all’esordio nella nuova categoria, il risultato è nel complesso positivo. Dopo due incontri vinti con autorità l’atleta druentino fa il capolavoro in semifinale dove sotto di wazari sapeva recuperare con uno splendido ippon accedendo in questo modo alla finale. Le poche energie rimaste non erano però sufficienti ad Edoardo a ribaltare l’esito del match che lo vedeva accontentarsi del secondo posto.

Nella stessa categoria di peso erano impegnati anche Nicolò Gambino ed Alessio Di Dio che terminano entrambi la loro gara appaiati sul gradino più basso del podio. Niccolò dopo l’ottima vittoria iniziale, nel secondo match commetteva un errore durante un suo attacco finendo immobilizzato e battuto. Recuperato, ripartiva in modo brillante centrando la vittoria necessaria per la conquista della medaglia di bronzo. Per Alessio, dopo un esordio vincente in cui anche la tensione aveva un ruolo da protagonista in semifinale pur lottando al meglio finiva battuto. Nella successiva finale per il terzo posto l’atleta druentino sapeva riprendersi alla grande e con un rapido ippon chiudeva in breve la contesa mettendosi al collo la meritata medaglia di bronzo che gli regalava anche un sorriso di soddisfazione.

Riccardo Cagnasso ed Andrea Perino erano invece impegnati nella categoria kg. -66. Entrambi salgono sul gradino più basso del podio pur con qualche rammarico per il risultato della gara. Riccardo reduce da un fastidioso raffreddore ha provato la nuova categoria (solitamente gareggia nei kg.60) ma la forma ancora non ottimale unita ad alcuni errori lo costringono ad accontentarsi del bronzo. Vittoria per ippon all’esordio, sconfitta netta in semifinale e vittoria per ippon nella finale per il bronzo rappresentano il suo score di giornata.

Andrea ha avuto un percorso similare al compagno di squadra; l’atleta druentino dopo l’esordio vincente trova semaforo rosso in semifinale. Nella piccola finale per il terzo posto Andrea pur non al meglio lotta e riesce a portare a casa il match dopo circa due minuti di gara, grazie ad un ippon che gli regala la medaglia di bronzo.

Da rivedere invece, nonostante il bronzo conquistato, le prestazioni di Alessia Narducci e Stefano Melis. Contratti, timorosi e con poche idee sprecano delle ottime occasioni per conquistare qualcosa di più del terzo posto odierno. Gli attendiamo nelle prossime gare con maggior convinzione delle loro possibilità.

“Quella odierna è stata una prova di rodaggio. Potevamo sicuramente fare di più e meglio. Adesso abbiamo due settimane per mettere a punto le cose che ancora non funzionano a dovere” questo il commento stringato di Max e Mario, condiviso da Gianfranco e Stefano.

Prossimo appuntamento: Sabato 5 Ottobre con le qualificazioni Junior e Senior alla Coppa Italia la cui finale è in programma il prossimo 26 e 27 ottobre ad Ostia

20130930-165410.jpg

PrintCondividi

One comment to this article

Lascia un Commento