Pomeriggio, quella odierno di oggi sabato 20 gennaio nella consueta location del Palasport di Giaveno, riservato alle qualificazioni per i Campionati Italiani Assoluti le cui finali sono in programma il prossimo fine settimana al Pala Pellicone di Ostia. Il Kumiai ha presentato quattro atleti, Pietro Puttin nei kg.60, Michela Semeraro e Paola Barile impegnate nei kg.57 e Matteo Lazzarini nei kg.73 che hanno onorato al meglio l’impegno centrando la qualificazione con Matteo Lazzarini e Michela mentre Pietro Puttin e Paola Barile sono costretti a rimanere a casa più a causa della sfortuna che per altri motivi. Matteo Lazzarini al rientro alle gare dopo un periodo travagliato chiaramente non ancora al top della forma conquista la vittoria nella categoria kg.73 al termine di un girone all’italiana che lo ha visto mettere a referto tre vittorie di ippon nei primi tre incontri e finire battuto nel quarto al golden score. Questo stop non ha, comunque, precluso a Matteo la qualificazione pur se la condizione atletica necessita di una ulteriore messa a punto. Tra le donne Michela Semeraro conquista anche lei, nei kg.57 la prima posizione e la qualificazione al termine di una gara generosa che l’ha vista vincere all’esordio causa le tre sanzioni date dall’avversaria, finire battuta nel secondo dalla compagna di squadra Barile per poi andare a conquistare una meritata vittoria tattica al cospetto della più quotata avversaria che pur in vantaggio di wazari subiva il ritorno della druentina finendo infine sconfitta per tre shido. Ed è stata proprio questa la vittoria ‘’chiave’’ che ha regalato il pass per le finali a Michela. Un ispirato Pietro Puttin nei kg.60 manca, è proprio il caso di dirlo, la qualificazione, chiusa al secondo posto, solo per i …. punti judo. Vittorioso nei primi tre incontri con tre ippon ad alto coefficiente di difficoltà e spettacolarità nel quarto il druentino finiva battuto. La classifica vedeva dunque l’atleta del Kumiai a pari vittorie con Greco, dell’Accademia Torino che centrava, però, la prima posizione, di fatto qualificandosi, grazie al punto fatto nel match perso mentre Pietro nell’incontro terminato battuto non ne aveva totalizzato alcuno. Peccato perché, dopo quanto fatto vedere, avrebbe meritato di qualificarsi! Paola Barile nei kg.57 chiude al terzo posto al termine di una gara che dopo averla vista battuta, per immobilizzazione, nel match di esordio superava nel secondo la compagna di squadra Michela per immobilizzazione ed infine andava a vincere il terzo per wazari. Anche per lei come per Pietro risultavano fatali i punti judo che la collocavano, come detto in precedenza, al terzo posto in classifica, dunque prima delle escluse. Le finali in programma ad Ostia il prossimo weekend vedranno dunque 9 atleti, quattro maschi ed altrettante femmine, impegnati a difendere i colori del Kumiai. Questi i loro nomi: In campo maschile Alessandro Aramu kg.60, Nicolo Gambino e Matteo Lazzarini nei kg.73 e Lorenzo Turini nei kg. +100 mentre in quello femminile saranno della partita la tre volte consecutivamente campionessa italiana Carola Paissoni impegnata nella categoria fino a kg.70, Matilda Avila nei kg.52, Irene Boccia e Michela Semeraro nei kg.57 ed infine Ilaria Qualizza che come la compagna di squadra Carola gareggerà nei kg.70. La partenza è prevista nella giornata di venerdì per i maschi mentre il giorno successivo sarà il turno delle ragazze raggiungere il Pala Pellicone.
Un grande in bocca al lupo a tutti gli atleti per l’imminente impegno degli Assoluti!

About the author

Related Post

Leave a comment

Count per Day
  • 77335Totale visitatori:
  • 0Utenti attualmente in linea:
Instagram Kumiai
Youtube Kumiai