Agonisti
Alessandro Aramu 5° ai Campionati Italiani Assoluti

Prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti riservata alle categorie maschili che ha visto salire sul tatami per i colori del Kumiai Alessandro Aramu nei kg.60, Matteo Lazzarini e Nicolò Gambino nei kg.73 e Lorenzo Turini nei kg.+100. Al termine delle loro fatiche registriamo un amaro quinto posto per Alessandro Aramu, che si vede sfilare via la medaglia di bronzo a poco meno di due minuti dal termine, ed il buon settimo posto del cadetto Lorenzo Turini che pur al cospetto di avversari di spessore fa un’ottima figura battendo tra gli altri Dellanna del gruppo sportivo delle Fiamme Oro prima di cedere le arimi, a causa della stanchezza, e finire a ridosso delle prime posizioni. Dura invece lo spazio di un solo incontro la gara di Matteo Lazzarini e Nicolò Gambino, entrambi impegnati nella categoria fino a kg. 73, che no riescono a superare i rispettivi avversari.
Iniziamo la nostra cronaca dunque dal quinto posto di Alessandro Aramu che con le ‘’vele al vento’’ avanza turno dopo turno fino ai quarti di finale mettendo in fila uno dopo l’altro gli avversari Imparato superato nel turno di esordio, Bottone battuto nel secondo e Lanzafame superato negli ottavi di finale. Il quarto di finale contro D’Angelo è stato sicuramente il match che ha visto un Alessandro contratto e poco propositivo che ha, infine, dovuto cedere strada all’avversario. Nei turni di recupero il druentino è ritornato sui suoi consueti standard mettendo in riga in modo chiaro e netto Ingrassia prima e Carlino Luca poi guadagnandosi meritatamente la finalina per la medaglia di bronzo. Ferretti del Cus Siena è l’avversario designato che Alessandro sovrasta tatticamente e tecnicamente nei primi due minuti di gara costringendolo a subire due sanzioni ‘’shido’’. Tutto fino a quel punto pare essere sotto controllo poi un attacco portato da Alessandro, a poco meno di due minuti dalla fine, mette fine a tutte le speranze perché il senese con un contraccolpo lo schiena cancellando il sogno di mettersi al collo la medaglia di bronzo. Un vero peccato perché bastava veramente poco per salire sul gradino più basso del podio!
Lorenzo Turini come detto in fase di presentazione nei kg.+100 termina le sue fatiche al settimo posto. Il cadetto al cospetto di avversari di spessore per nulla intimido li affronta consapevole della propria forza e deciso, in ogni caso, a vendere cara la pelle. Nell’incontro di esordio supera il romano Giorgi mentre nel secondo fa il capolavoro di giornata superando per ippon di o soto gari Dellanna in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Oro. Il druentino, infatti, nonostante momenti di grande difficoltà sapeva sfruttare bene l’occasione presentatasi schienando nettamente l’avversario vincendo, come detto, di ippon. Nei quarti Lorenzo veniva superato dal quotato Bencivenga e dunque obbligato ai turni di recupero per tentare di agganciare la finalina per il bronzo. Nel primo superava in bello stile Luppi poi i pochi minuti per recuperare dello sforzo risultavano fatali al druentino che al cospetto di Fioretti dopo i primi due minuti di gara alla pari cedeva fisicamente finendo infine battuto chiudendo come detto al settimo posto. E’ stata una gran bella prestazione quella offerta da Lorenzo che ha tutte le qualità per crescere ancora e centrare risultati importanti. Il druentino è un 2001 di nascita. Se tanto mi da tanto …
Domani, seconda giornata di gare. Sarà il turno delle ragazze di salire sul tatami con buone speranze per il Kumiai di centrare una medaglia.

About the author

Related Post

Leave a comment

Count per Day
  • 81396Totale visitatori:
  • 1Utenti attualmente in linea:
Instagram Kumiai
KUMIAI SOCIETA SPORTIVA DILETTANTISTICA a RESPONSABILITA’ LIMITATA

Sede legale in Druento, Strada Bottione n. 6 Iscritta al Registro Imprese di Torino – CF e numero iscrizione 97744410016

Iscritta al R.E.A. di Torino n. 1232397 – Capitale sociale sottoscritto euro 10000 Interamente Versato – P.iva 10704930014

Privacy & Cookie Policy

 

Youtube Kumiai